Circo: ecco le caratteristiche della prima lavastoviglie ecologica

Comment

Casa
lavastoviglie a manovella

Si chiama Circo, e si candida come una vera e propria invenzione rivoluzionaria per chi deve lavare i piatti di casa. Ebbene sì: la lavastoviglie ci aveva migliorato la vita, riducendo notevolmente la mole di lavoro. Ma a che prezzo? Questa nuova invenzione, invece, è assolutamente green ed economica: vediamo insieme il perchè.

La lavastoviglie ecologica è stata ideata da un cinese di nome Chen Levin: é stato stimato che consuma solo 2,6 litri di acqua, contro i 7 della lavastoviglie, e i 103 del lavaggio a mano. Ma non solo: le novità offerte da Circo sono davvero tante. Prima di tutto, la lavastoviglie si aziona usando una manovella: si mette dell’acqua (calda o fredda non importa) nella vaschetta, vi si aggiunge un po’ di detersivo per i piatti e una tavoletta di acetato di sodio.

Successivamente si provvede a girare una manovella per lavare i piatti: l’acqua e il detersivo fanno il resto. E per l’asciugatura? Nulla di più semplice: una volta ultimato il lavaggio green (che dura pochi minuti) si apre lo sportellino e si fa asciugare il tutto all’aria aperta. Di sicuro Circo si presenta come una rivoluzione green, anche se per vederla in commercio dovremo aspettare.

Chen Levin per il momento ha realizzato solo un prototipo. E Circo ha una sola unica pecca: può lavare pochi piatti. Al suo interno, infatti, è possibile inserire al massimo 2-3 piatti, un tegame, delle posate e un paio di bicchieri. Diciamo che per chi ha una vita di coppia può risultare più che sufficiente, ma il problema permane nel caso in cui venga acquistata da una famiglia numerosa.

Il problema, per ora, non si pone: Circo è solo un prototipo. Molto allettante, per carità. Ma rimane pur sempre l’unico a disposizione. Di sicuro Chen Levin ha avuto un’ottima idea, e di questi tempi il risparmio non sembra mai abbastanza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *