Zamparini rimane a Palermo

Comment

Calcio

zampariniAl termine del campionato 2016-2017 le Notizie Serie B sono state infiammate dalla questione Zamparini. Il proprietario del Palermo infatti, dopo anni di alterne vicende, sembrata fortemente intenzionato far decadere la presidenza della squadra a Paul Baccaglini, ex guida del Palermo. All’inizio dell’estate invece Zamparini nega tutto e dichiara di voler rimanere alla guida del Palermo per riportarlo definitivamente in Serie A.

Il futuro del Palermo

Il Palermo è una squadra storica del campionato italiano, che soprattutto negli ultimi decenni ha avuto ripetuti successi, rimanendo nella massima Serie per diverse annate. Negli ultimi anni invece sembra che la grinta dei rosa neri si sia appannata, tanto che durante lo scorso campionato è arrivata la temuta retrocessione in B. Le motivazioni di questa caduta sono varie, tra cui una squadra non al top e un calcio mercato non sempre azzeccato. Questo aveva portato molti tifosi a sperare in un cambio di presidenza : in genere i neo presidenti tendono ad iniettare in una squadra un po’ di vitale linfa economica. Zamparini rimane ma dichiara di voler dare la caccia alla serie A, a tutti i costi. A tal proposito si preannuncia una stagione di calcio mercato mirata in modo da rendere la squadra molto competitiva, per un ritorno in A in grande stile già al termine del campionato 2017-2018.

Una personalità insolita

Il patron Zamparini possiede la squadra di calcio del Palermo da diversi anni; a 76 anni suonati però si sente ancora pronto per guidare la compagine. Nelle scorse settimane sembrava non fosse così ma il patron è ripartito in quarta per riconquistare la fiducia della squadra e dei tifosi, e per cercare il successo durante la prossima stagione. In una lettera aperta ai tifosi ha dichiarato che la proposta di Baccaglini e soci contiene un’offerta ridicola, senza previsioni di investimenti futuri per la squadra. Gli accordi parlavano di un investimento per 150 milioni di euro e nel frattempo Baccaglini è diventato, per alcune settimane, l’effettivo presidente del Palermo calcio. Zamparini però dichiara che gli accordi non sono stati mantenuti e che lui non ha apposto la sua firma agli accordi finali, perché non ritiene ci siano gli accordi presupposti di garanzia per i tifosi e la città. Come richiesto Baccaglini si è fatto da parte, quindi Zamparini è alla ricerca di un nuovo presidente per la società, mentre lui rimane come unico proprietario di riferimento. Il nuovo Consiglio d’Amministrazione deciderà per il nuovo presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *