Category Archives: Tecnologia

Come sarà la nuova console Microsoft?

xbox-1200296_960_720Si chiama Scorpio, e dalle parti di Microsoft sono convinti che possa trattarsi della migliore console mai progettata. Ma è davvero così?

Annunciata ufficialmente all’E3 2016 di Los Angeles, Scorpio è una console di nuovissima generazione in grado di supportare anche la risoluzione 4K per i videogame, con una potenza di 6 Teraflop (per intenderci, PS4 ha una potenza di 1,84 Teraflop, mentre la Playstation Neo, che arriverà il prossimo anno, avrà una potenza di 4,2 Teraflop; è escluso che Nintendo NX, prossima console giapponese, potrà raggiungere tali numeri). Continue reading

Published by:

Marte si riavvicina alla Terra: è distanza record da 11 anni

mars-1326108_960_720Nella notte tra il 30 e il 31 maggio la Terra sarà interessata da un fenomeno certamente importante per gli appassionati di astrologia: Marte sarà vicino al nostro Pianeta come non accadeva da 11 anni. Certo, il termine “vicino” è forse esagerato, visto e considerato che i due pianeti saranno comunque separati da 75,3 milioni di chilometri.

Per gli amanti delle statistiche, l’incontro più ravvicinato con Marte avverrà alle 23.34 (ora italiana) di lunedì 30. Tuttavia, il momento di migliore visibilità si avrà intorno all’una di notte. E di visibilità è proprio il caso di parlare: a beneficio di tutti gli appassionati di astrologia, ricordiamo infatti come il meteo sia clemente, e non dovrebbero esserci nuvole in buona parte dell’Italia. Continue reading

Published by:

Sul Sole c’è davvero un buco nero?

smoke-386359_960_720Negli ultimi giorni ha fatto piuttosto scalpore la notizia secondo cui nel Sole ci sarebbe un buco nero. Ma è davvero così?

Le cose sono più o meno come descritte in sede di apertura di questo nostro approfondimento, e il merito va attribuito ai ricercatori della nasa, che grazie al proprio osservatore solare Sdo sono riusciti a documentare un particolare fenomeno, comunque non di certo sconosciuto.

La formazione del buco nero sul Sole è in realtà quella del buco coronale, dovuto alla presenza di una zona fredda che si può periodicamente realizzare nella parte più esterna dell’atmosfera del Sole. Continue reading

Published by:

Nuovi strumenti progettuali per l’Architettura Digitale

Tecnologia

3dimensioni rappresentazioneGrazie alla nascita di software tecnologici all’avanguardia, oggi molte professioni si sono evolute orientandosi verso l’uso di strumenti digitali e all’avanguardia di ogni genere. Nell’ambito dell’architettura oggi i professionisti di settore si trovano a lavorare moltissimo attraverso rappresentazioni al computer. Ecco che allora si può parlare di Architettura Digitale riferendosi a quegli aspetti rappresentativi e virtuali della progettazione di questo mestiere. Continue reading

Published by:

Il mercato delle stampanti 3D in crescita

Tecnologia

stampante tridimensionaleOttime prospettive di crescita per il settore delle stampanti 3D, che nel corso del 2016 arriveranno a sfiorare le 500mila unità prodotte. Si tratta di dati confortanti, vista la previsione di 244mila unità distribuite nel corso del 2015, con un aumento in fase di produzione e di distribuzione del 103%. Questa è l’analisi di mercato stimata dalla società Gartner, la quale dimostra un raddoppio dei pezzi prodotti e una previsione nel 2019 di ben 5,6 milioni di elementi prodotti in tutto il mondo. Continue reading

Published by:

Come ottenere il massimo dal proprio smartphone?

Tecnologia

smartphoneSembra impossibile sfuggire a questo ignobile destino: gli smartphone che acquistiamo dopo un po’ di tempo tendono a diminuire l’efficienza delle proprie prestazioni. Sono sempre più lenti e meno prestanti, mentre sul mercato escono modelli sempre più nuovi e aggiornati.

Il
tempo di autonomia di uno smartphone è di circa due anni o anche meno. Le prime avvisaglie si manifestano in più modi, dalla lentezza nel compiere le operazioni alla comparsa di problemi di stabilità di errori vari che rendono il cellulare inutilizzabile.

Malgrado ciò, a prescindere dal modello che si possiede e che non si vuole ancora sostituire, vi sono degli ottimi consigli per velocizzare uno smartphone datato e per farlo “vivere” ancora qualche tempo.

I consigli riguardano in particolare la batteria, principale responsabile dell’invecchiamento del cellulare. Altri elementi che concorrono a rendere un cellulare poco prestante sono i problemi di memoria, interna e RAM, che tendono a saturarsi per i dati che scarichiamo continuamente.


Come si può velocizzare un vecchio smartphone per evitare di doverlo sostituire?

Un primo step può prevedere la rimozione delle applicazioni più pesanti. Sì, perché troppe app installate sul telefono richiedono molta RAM, rallentando il dispositivo. Ogni smartphone vecchio dovrebbe avere un numero ridotto di app nella memoria interna.

Prima di tutto dobbiamo liberarci delle app che offrono anche un sito Web accessibile via browser come Facebook, Google+, Twitter, Amazon, eBay, lettore feed, nonché ulteriori applicazioni che tendiamo ad utilizzare solo occasionalmente. E’ molto meglio sbarazzarsi di questi “macigni”: in fondo non si tratta di un sacrificio se le performance del proprio smartphone possono essere incrementate. In più, queste applicazioni possono essere sostituite con le versioni web: ciò significa che vi basterà inserire l’apposito url nel browser del dispositivo per accedervi.

Il secondo step consiste invece nell’utilizzo di un browser più leggero e veloce. Quale scegliere? Quello che abbiamo trovato installato – di default – si rivela spesso la soluzione migliore, ma in certi casi può essere sostituito da un browser ancora più leggero e veloce, come Now Browser.
Questa scelta vi consente di disporre di un browser che occupa pochissimo spazio in memoria, ed è velocissimo a caricare anche più pagine insieme. Inoltre, garantisce tutte le performance migliori che caratterizzano anche gli altri browser.

Il terzo step è quello di disattivare le app inutili. Sì, perché molto applicazioni lo sono! Specialmente su Android, queste non possono essere disinstallate senza root e altre mod, rimanendo in memoria e rallentando il nostro smartphone.
Ma sui dispositivi Android non è affatto complicato disattivare le app che consideriamo inutili e che non vogliamo più tenere nel nostro smartphone: basta soltanto accedere al gestore delle applicazioni, aprire l’applicazione interessata, spuntare la casella “Disattiva” e poi selezionare “Arresto forzato”. In seguito l’app non sarà più avviabile.

Per chi invece volesse considerare l’ipotesi di acquistare un nuovo smartphone android, la nuova generazione ne promette di formidabili, a prezzi molto vantaggiosi. Basti pensare agli articoli di produzione cinese: parliamo di dispositivi efficienti, che vi consentiranno di sfoggiare il miglior smartphone dual sim godendo di ottime performance ed elevata qualità.
Non è una spesa che può essere effettuata con leggerezza, ma i costi dei
dispositivi cinesi sono talmente ridotti da permettere persino a chi non ha una gran disponibilità economica, di possedere un modello d’ultima generazione, che supporta il 4G e persino la presenza di due differenti schede sim, gestibili comodamente tramite un unico smartphone.

Published by:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi