• Nuove previsioni sulle scorte alimentari

    Negli ultimi giorni il WASDE ha scelto di aggiornare le proprie previsioni sulle scorte alimentari e sui rapporti tra le scorte e i consumi. In particolar modo, il WASDE ha scelto di rivedere al rialzo, anche per lo scorso mese, l’ultimo per il quale è possibile ricondurre un dossier ufficiale, le proiezioni sulle scorte statunitensi al termine della stagione 2017 – 18.

    Nel dettaglio, il report sostiene come il frumento veda confermato il deterioramento dei suoi dati fondamentali, con una crescita dell’output rivista al rialzo e una dinamica delle riserve finali e dei consumi che vede aumentare leggermente il surplus produttivo e diminuire il rapporto scorte / consumi al 36,1 per cento contro il 36,2 per cento del mese scorso. Questo quadro sostiene il consolidamento delle quotazioni in atto ad oggi sui mercati internazionali. Continue reading

    Published by:
  • Impianti di riscaldamento: qual è il migliore?

    Sostituire l’impianto di riscaldamento può essere una miglioria importante per la propria abitazione. Oltre all’ovvia sostituzione della caldaia con una più moderna, che funzioni a combustibile rinnovabile o di tipo a condensazione, conviene valutare anche il tipo di impianto da utilizzare. Per farlo è bene conoscere quali siano i vantaggi del riscaldamento a pavimento e quali quelli degli impianti tradizionali a termosifone. Continue reading

    Published by:
  • Creme anticellulite: perché funzionano

    Quando ci si scontra contro l’inestetismo della cellulite tra i principali rimedi si trovano sempre delle creme cosmetiche. Non stiamo parlando di prodotti miracolosi, che consentono di eliminare la cellulite con una singola applicazione, ma di creme che consentono di contenere gli inestetismi correlati alla cellulite, tra cui il tono cutaneo e la presenza di noduli più o meno consistenti. Come ci suggerisce il sito https://www.cellulitestop.org/creme/ non tutti i prodotti sono uguali tra loro, inoltre molto dipende dallo stadio a cui si trova la cellulite: per i casi meno gravi e superficiali le creme possono essere un toccasana, mentre nella cellulite con noduli di grandi dimensioni, dolorosa e molto radicata conviene rivolgersi anche ad altri tipi di trattamento. Continue reading

    Published by:
  • Sigarette elettroniche: cambiano le regole, ma solo in Italia

    Da sempre lo Stato italiano vede le sigarette elettroniche come un fenomeno da arginare, da contenere, da ostacolare. Lo confermano le nuove norme che riguardano la vendita dei dispositivi e dei fluidi per lo svapo. In questo periodo è infatti entrata in vigore la nuova legge, che costringe i siti internet a munirsi di apposita autorizzazione per la vendita dei dispositivi e a richiedere ai loro clienti una pesante tassa per i fluidi pronti per lo svapo, anche quelli senza nicotina. I risultati non hanno stentato a farsi vedere, anche se sono disponibili diversi escamotage. Continue reading

    Published by:
  • Continua a crescere la produzione di acciaio

    Secondo quanto ci riferiscono gli ultimi dati forniti dalla World Steel Association, la produzione mondiale di acciaio grezzo è stata pari a 1.691,2 milioni di tonnellate (Mt) per l’anno 2017 (+ 5,3 per cento su anno), in aumento in tutte le regioni tranne CIS. La produzione annuale per l’Asia è aumentata del 5,4 per cento su anno a 1.162,5 Mt, con un’espansione della produzione in Cina pari a + 5,7 per cento su anno a 831,7 Mt. La quota della produzione mondiale della Cina è salita al 49,2 per cento nel 2017 dal 49,0 per cento nel 2016. Continue reading

    Published by:
  • I consigli per scegliere le tariffe luce più convenienti

    Ogni volta che apriamo la cassetta della posta e troviamo le bollette la reazione è sempre la stessa. Desideriamo cambiare fornitore perché i costi ci sembrano troppo elevati. Con il mercato libero dell’energia questo è possibile, basta scegliere quello giusto.

    La tariffa luce e gas più conveniente non è così difficile da individuare, basta avere ben chiari i nostri consumi che sono espressi in chilowattora per la luce e in metri cubi per il gas. Fatto questo si dovranno esaminare le varie voci delle singole offerte. Certo non è un’operazione da fare in fretta, ma anzi prendendosi tutto il tempo di cui si ha bisogno visto che da questa risulterà la nostra spesa futura in bolletta. Continue reading

    Published by: