Tags:

Come avvicinare la propria casa al Feng Shui

Comment

Casa

Conoscete il Feng Shui? Si tratta di un antico sistema cinese ancora oggi usato per poter creare un ambiente migliore a casa propria. Ma come avvicinarsi a questo modo in maniera semplice e immediata?

In primo luogo, rammentate che una delle regole più importanti del Feng Shui è quella di evitare il disordine nella propria casa. Il disordine è distraente, limita lo spazio e crea cattive energie. Per creare un ambiente che rilassi e aiuti a concentrarsi su ciò che è importante, decorate ogni spazio della vostra casa in maniera ordinata, sbarazzandovi di tutto ciò che non volete o di cui non avete bisogno.

In secondo luogo, curate molto l’ingresso dell’appartamento, che – dentro e fuori – dovrebbe essere fresco, pulito e accogliente. Se ci sono troppe cose raccolte intorno alla porta, queste finiranno con il bloccare il flusso di energia positiva.

Ancora, condividiamo come dovreste consentire alla massima quantità di luce naturale di entrare nella vostra casa, evitando di bloccare le finestre con alberi o decorazioni ostruttive. Dove non c’è luce naturale efficiente negli angoli bui, aggiungete un’illuminazione artificiale accattivante. Inoltre, aprite regolarmente le finestre per rinfrescare la casa. Utilizzate un purificatore d’aria o impianti di purificazione dell’aria se non potete aprire regolarmente le finestre.

Tra gli altri consigli, c’è inoltre quello di incorporare degli elementi naturali. Piante e fiori non solo rendono la casa più bella, ma portano anche vita e buona energia nelle mura domestiche (e alcuni purificano l’aria!).

Infine, non bloccate mai le porte. Spostate oggetti o mobili che impediscono alle porte di aprirsi completamente, specialmente quella d’ingresso, su cui ci siamo già soffermati: le porte dovrebbero sempre essere in grado di aprirsi liberamente senza ostruzioni, poiché nel Feng Shui si crede che una porta bloccata bloccherà anche le opportunità dalla vostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *