• Insegnante di scuola guida: come intraprendere la professione

    esame guida

    Svolgere la professione di insegnante di scuola guida può rivelarsi un’esperienza molto interessante ed affascinante. Il lavoro che svolge l’insegnante di scuola guida non è mai uguale a se stesso, sempre diverso e a stretto contatto con gli allievi dell’autoscuola. Ed è proprio qui, all’interno dell’autoscuola, che l’insegnante di scuola guida svolge il proprio lavoro.

    In cosa consiste il lavoro dell’insegnate di scuola guida?


    L’insegnante di scuola guida è una figura professionale molto rilevante all’interno dell’autoscuola. Più nel dettaglio, l’insegnante di scuola guida è colui che si occupa della preparazione teorica dell’allievo che dovrà sostenere l’esame per conseguire la patente.

    L’insegnante di scuola guida si occupa anche di certificati di abilitazione professionale, di corsi CQC, di recupero punti sulla patente nonché di tutta l’attività didattica dell’autoscuola.


    Quali sono i requisiti richiesti?


    Chiunque può diventare insegnante di scuola guida ma è necessario essere in possesso di alcuni requisiti previsti dalla Legge. In particolare, gli aspiranti insegnanti di scuola guida devono:
    – avere compiuto la
    maggiore età;
    – essere in possesso di
    diploma di scuola media superiore;
    – aver frequentato un corso di studi della durata di
    5 anni;
    – essere in possesso di
    patente B;
    Infine, l’aspirante insegnante di scuola guida non dovrà aver
    riportato condanne penali essere stato dichiarato delinquente abituale.


    Corso insegnante scuola guida: tutti i dettagli

    I requisiti appena descritti, da soli, non sono sufficienti per diventare insegnante di scuola guida. E’ infatti necessario seguire e frequentare un corso obbligatorio di 145 ore. Il corso è, di norma, istituito e tenuto presso un Centro di Formazione oppure presso un’Autoscuola abilitata.

    Oltre al corso, gli aspiranti insegnanti di scuola guida dovranno sostenere l’esame di idoneità all’esercizio della professione.

    Lo step finale: l’esame di idoneità


    Al termine del corso, l’allievo riceverà un certificato che attesterà la sua frequenza alle lezioni. Minuto di
    certificato di frequenza, l’aspirante insegnante di scuola guida potrà sostenere l’esame di idoneità alla professione che è composta da ben tre prove: una prova quiz, una 1° prova teorica e, infine, una 2° prova teorica.

     

    Published by:
  • Casa

    Risparmiare sul riscaldamento della casa

    caminoLa crisi economica si è fatta molto sentire negli ultimi anni e per molte persone le cose sembrano non essere cambiate. I consigli per risparmiare in casa però, quando riguardano il riscaldamento, non sono una questione esclusivamente economica: meno calore si disperde, più efficiente è la casa e meno inquinamento si crea con l’impianto di riscaldamento, soprattutto e si tratta di un impianto a combustibili fossili. Continue reading

    Published by:
  • Nutrirsi con l’olio di canapa

    olive-oil-356102_960_720Non di solo olio di oliva si vive. E non sorprende assistere – soprattutto all’interno dei negozi bio – dell’esplosione commerciale di oli un pò più particolari dell’olio di oliva o di semi vari, ma non per questo meno utili per poter condire la nostra vita di sapore e di tanti elementi nutrienti.

    Tra i meno conosciuti dai consumatori c’è sicuramente l‘olio di canapa. Un olio che è un portento per il nostro benessere. Sia sufficiente ricordare che un solo cucchiaio da 10 ml fornisce: 1 g di grassi saturi, 1 g di monoinsaturi e 8 g di polinsaturi, di cui circa 2 g di Omega 3 e 5,5 g di Omega 6.

    Ad ogni modo, rispetto ad altri oli biologici e naturali alternativi all’olio di oliva, è sicuramente tra quelli che si ossida di più durante la cottura. Pertanto, molto melgio cercare di utilizzalo a crudo per condire l’insalata, ottenendo così valori aggiunti ancora più tangibili al proprio benessere. Continue reading

    Published by:
  • I soggetti degli adesivi da parete

    Nei negozi specializzati o presso le aziende che li producono si possono trovare adesivi da parete di vari soggetti, in modo che ogni cliente possa trovare ciò che desidera per la sua abitazione. La scelta è così varia che spesso crea imbarazzo: si vorrebbe acquistarne tantissimi, anche se lo spazio per applicarli è poco. Continue reading

    Published by:
  • Contenzioso fiscale, dati in continua crescita

    art-696-bis-consulente-per-accertamento-tecnico-preventivoCrescono ancora i dati del contenzioso fiscale in crescita. Stando a quanto rilevano gli ultimi aggiornamenti, le liti con enti impositori avviate da cittadini e imprese si sono attestate, secondo il Consiglio di presidenza della giustizia tributaria, a quota 261 mila unità, con un aumento del 6 per cento rispetto all’anno precedente (191 mila ricorsi sono stati iscritti in Ctp e quasi 70 mila in Ctr).

    I dati, recentemente presentati nel corso dell’inaugurazione dell’anno giudiziario tributario 2016, sono in sostanziale linea con quelli ufficiali elaborati del Mef, che nell’ultima rilevazione trimestrale aveva segnalato un balzo del 29% nel periodo giugno-settembre 2015. Continue reading

    Published by: