• Benefici dell’olio d’oliva

    L’olio extra vergine di oliva viene considerato dai nutrizionisti, dietologi e medici come un condimento sano, dalle ottime proprietà benefiche per la salute dell’organismo.

    L’olio, come si sa bene, è l’unico olio ad essere ricavato dalla spremitura delle olive che sono il frutto della pianta dell’olivo, diversamente dagli altri oli, che si ottengono dai semi. Continue reading

    Published by:
  • Economia, quanto stiamo crescendo?

    analysis-680572_960_720 (1)Le stime sullo sviluppo economico italiano continuano a tenere banco in questi giorni primaverili. E, per potersi rifare a qualche analisi puntuale sulle prospettive di crescita del prodotto interno lordo tricolore, val forse la pena riferirsi a quanto recentemente affermato dalla Banca d’Italia, secondo cui la crescita dell’economia italiana prosegue, ma i ritmi sono tutt’altro che serrati, anzi.

    “In Italia nell’ultimo trimestre del 2015 è proseguita, anche se a ritmi più contenuti, la ripresa ciclica, sospinta dal consolidamento dei consumi e dall’accelerazione degli investimenti” – ha rivelato qualche giorno fa la Banca d’Italia nel suo bollettino economico. E nel primo trimestre dell’anno sarà soltanto “lievemente superiore rispetto ai tre mesi precedenti” . Continue reading

    Published by:
  • I vantaggi delle carte prepagate e le differenze con altre carte

    carta di creditoLe carte prepagate sono ideali per gli acquisti online e per fare shopping anche all’estero senza portare con sé i contanti. Infatti quasi tutte le carte prepagate sono ormai accettate in quasi ogni Paese.

    Inoltre, la grande comodità delle carte di carte prepagate online è che è possibile, appunto, come dice la parola stessa, sono ricaricabili online, e consentono di fare acquisti in tutta sicurezza, perché sulle carte si può depositare solo la cifra in denaro che si vuole. Continue reading

    Published by:
  • Come funzionerà la pensione anticipata con il prestito delle banche

    hand-588982_960_720Il governo, su intuizione dell’Inps, potrebbe cercare di ipotizzare una soluzione per favorire l’uscita anticipata dei lavoratori, senza gravare sulle casse statali. Ma in che modo?

    La soluzione è offerta dalla modalità di pensione anticipata, con pagamento di quel che manca dei contributi attraverso un prestito della banca e mettendo il Tfr in garanzia. Una ipotesi alla quale il governo – sostengono i quotidiani – starebbe realmente lavorando pressato da più parti. Continue reading

    Published by: