• Italia, correggono i dati su fatturato e ordini industriali

    Stando agli ultimi aggiornamenti forniti dall’Istat, i dati su fatturato e su ordini all’industria nel corso del mese di settembre hanno mostrato, così come peraltro avvenuto per il dato sulla produzione industriale, una correzione su base congiunturale dopo i forti aumenti di agosto, che a sua volta erano stati viziati da problemi di destagionalizzazione.

    Il fatturato è in particolar modo calato di -1,2 punti percentuali mese su mese (dopo il +2 per cento del mese precedente), appesantito soprattutto dai beni intermedi (-2,6 per cento) e dai durevoli (-3,6 per cento). Tuttavia, il fatturato su base annua corretta per gli effetti di calendario ha visto viceversa una accelerazione, a +5,2 per cento da +3,1 per cento del mese di agosto. Continue reading

    Published by:
  • Le maschere nere per il viso: pro e contro

    Senza dubbio la maschera nera orientale per eliminare i punti neri è il trend del momento, se ne parla molto e più o meno tutti l’hanno voluta provare; un po’ lugubre forse ma quanto efficace? Chi l’ha provata riferisce che non sempre si ottengono effetti ottimi e che secca molto la pelle; ovviamente ogni parere è soggettivo, quindi i pro e i contro sono di certo parecchi. Molti siti offrono informazioni e spiegazioni proprio perché le maschere nere sono prodotti stranieri,  come ad esempio in questo articolo che parla della maschera nera Black Mask. Continue reading

    Published by:
  • Africa, viaggio nella terra che riesce a emozionare tutti

    Un ritratto dai colori vivi e dalle luci abbaglianti. C’è l’Africa di chi la incontra per la prima volta, quella di chi non può farne a meno di tornarci ogni anno per vivere nuove ed esaltanti esperienze. Una terra che entra nel cuore e nell’anima di chi l’ha sempre sognata, di chi ha già incontrato i sorrisi della gente, di chi ha assistito a un tramonto infuocato e sogna di vederne altri mille. Continue reading

    Published by:
  • Sterlina in rafforzamento contro dollaro

    Così come l’euro, anche la sterlina ha chiuso la scorsa settimana al rialzo contro il dollaro statunitense, supportata sia dai dati domestici, che si sono rivelati migliori delle attese, sia dalle aperture sul fronte Brexit, che sono state confermate dopo l’incontro di venerdì tra il premier britannico Theresa May e il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk.

    Ad ogni modo, non è certamente sfuggito il fatto che il rafforzamento è stato tuttavia inferiore rispetto a quello vissuto dall’euro, contro il quale di fatti la sterlina si è leggermente indebolita. Continue reading

    Published by:
  • Pubblicità in rete: come farla in modo utile e poco costoso

    Internet è un’interessante piazza per chi intende pubblicizzare la sua attività imprenditoriale. Questo mezzo di comunicazione offre diversi vantaggi rispetto ad altri, che oggi possono risultare superati. Del resto ormai sono tantissimi gli italiani che utilizzano internet per ottenere informazioni di ogni tipo, anche quelle commerciali. Da alcune ricerche inoltre risulta che un’elevata percentuale di nostri connazionali trascorrono diverse ore al giorno sul web, connettendosi soprattutto dallo smartphone e l’80% del tempo lo passano alla ricerca di news e informazioni di vario genere. Non approfittare di questo tipo di mezzo di comunicazione anche per fini pubblicitari sarebbe, da parte delle aziende, del tutto sconsiderato. Continue reading

    Published by:
  • Rubinetteria per il bagno: la scelta è importante

    Mai sottovalutare ogni dettaglio che arricchisce la nostra casa e ne determina la funzionalità, ma anche la comodità. La scelta della rubinetteria per il bagno, ad esempio, è uno degli aspetti fondamentali nella vita di tutti i giorni.

    Sono svariati i modelli che decretano la massima soddisfazione nei consumatori. Si va dai modelli monocomando –  notoriamente i più venduti – dotati della leva che permette di regolare la temperatura, ai miscelatori termostatici, quelli utilizzati soprattutto nelle docce in quanto consentono di mantenere stabile la temperatura dell’acqua. Questi modelli dispongono infatti di un sistema di sicurezza che impedisce all’acqua di superare i 38°C, a meno che non si faccia pressione sul pulsante rosso che si trova nella maniglia regolatrice. Continue reading

    Published by: